Limosa intervistata da ‘Storie di chi’ per i 30 anni di lavoro in Laguna di Venezia

Il 2017 è un anno importante per Limosa per tre motivi:

  • Anno Internazionale del Turismo Sostenibile

  • 30 anni dalla dichiarazione di Venezia e la laguna Patrimonio dell’umanità UNESCO

  • 30 anni dalla fondazione di Limosa, società di guide ambientali e T.O. che ha ideato SlowVenice

Per noi di Limosa è un grande valore essere e lavorare nel nostro territorio, la Laguna di Venezia è la nostra passione che trasmettiamo a grandi e piccini in ogni viaggio e in ogni gita scolastica che organizziamo.
In 30 anni abbiamo acquisito un profondo radicamento nel territorio e siamo estremamenti orgogliosi di continuare a crescee insieme a tutte le persone che negli anni abbiamo conosciuto.

Silvia Zanardi, giornalista e fondatrice di ‘Storie di chi’, amante di Venezia e della cultura locale ci intervista e racconta nel suo blog la nostra storia.

Insieme a Silvia collaboriamo e sosteniamo il docufilm “STUDIO2091 – A Venetian story” che ripercorre i passi e le scelte fatte da quattro artisti che hanno deciso di chiamare Venezia la loro casa.

Inizia a leggere qui l’articolo…


Dal progetto di un gruppo di studenti alla nascita di Slow Venice, il tour operator che non lascia impronte

Venezia – Mettere le proprie conoscenze al servizio degli altri, credere in un’idea e nella forza di un gruppo, superare la crisi investendo in nuovi progetti. In questo articolo vi parliamo della storia della cooperativa di guide ambientali Limosa e del suo marchio Slow Venice, nato a Venezia per proporre al turismo una valida alternativa alle visite mordi e fuggi in centro storico.

La passione per la laguna di Venezia è iniziata nel 1987

“Nel 1987 eravamo un gruppo di ragazzi venticinquenni con una grande passione per l’ambiente e la natura”, racconta Roberta Manzi, presidente di Limosa. “Studiavamo tutti all’università, nelle facoltà di scienza naturali e forestali, di etologia e agricoltura, e sentivamo il bisogno di proporre ai visitatori un modo diverso di scoprire Venezia e la laguna”. “C’era tanto da sapere, conoscere, esplorare oltre il centro storico, ed eravamo pronti a unire le nostre competenze in nome di un turismo più profondo, curioso e consapevole”, spiega.

Ma i tempi non erano maturi. Negli anni Ottanta, la Camera di Commercio non sapeva nemmeno come inquadrare la professione che questi ragazzi si stavano creando da soli: quella di guida naturalistica ambientale, che oggi è una figura riconosciuta.

“Abbiamo scelto di chiamare ‘Limosa’ la nostra cooperativa perché la limosa è un uccello che vive nelle zone umide. È un trampoliere dalle movenze eleganti, sinuose e femminili, che per noi rappresenta la delicatezza dell’ambiente lagunare”, racconta Roberta Manzi.

I fondatori di Limosa sono stati i primi in Veneto, e fra i primi in Italia, a offrire in modo professionale percorsi di accompagnamento e itinerari naturalistici pensati per le scuole, gli studenti universitari e i turisti che si fermano a Venezia più giorni per conoscere, oltre ai suoi più famosi monumenti storici, anche l’ambiente che la circonda.

Slow Venice, il tour operator nato per superare la crisi


Continua a leggere…

Storie di chi
Storie di chiil magazine dell'eccellenza silenziosa
Silvia Zanardi è giornalista professionista e founder di ‘Storie di chi’ per raccontare storie di persone che amano il proprio mestiere e l’ambiente in cui vivono.

Guarda il video del docufilm

Leggi l’articolo in ‘Storie di chi’

2017-10-20T12:11:20+00:00