Sant’Erasmo: l’orto di Venezia

Evento

L’isola di Sant’Erasmo può essere considerata un’oasi di pace e tranquillità, lontana dal caotico flusso turistico della vicina Venezia. In questa isola, la più grande della laguna nord,  fin dal Medioevo si coltivavano i frutti e gli ortaggi che servivano a rifornire la città.

Ancora oggi l’isola conserva la tranquillità di orti e dei vigneti intervallati da ghebi, canaletti poco profondi che disegnano sul terreno una trama ordinata. Il ritmo lento e rurale dell’isola contrastava con i traffici e il caos della commerciale Venezia, facendo di Sant’Erasmo un pacifico angolo di campagna.

L’isola è lunga circa quattro chilometri ed è ideale per un giro in bici o a piedi per il perimetro dell’isola,
fra campi coltivati, canali e paesaggi lagunari osservi le tipiche colture orticole e gli ambienti naturali di barena e di spiaggia dell’isola conosciuta come “l’orto di Venezia”.
Nell’orto di Venezia ogni stagione ha i suoi frutti: puoi assaggiare le castraure, i primi carciofi colti per stimolare la produzione della pianta, o raccogliere carletti e bruscandoli, i germogli di Silene e Luppolo ricercati per preparare saporite frittate e risotti.
Il percorso è facile e tutto in piano, di 13 km. L’itinerario segue sentieri e strade a basso traffico e può essere svolto a piedi o in bicicletta.

richiedi informazioni

PER INFO E PRENOTAZIONI TELEFONICHE

tel 041 932003 – cel 329 4760543
richiedi informazioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sant’Erasmo: l’orto di Venezia”

Riepilogo

Luogo di incontro
Sant'Erasmo, Venezia, VE, Italia   View map
Contatto telefonico:
tel 041 932003 – cel 329 4760543