/, News dal network/Di Mirano, forse, non avete mai sentito parlare

Di Mirano, forse, non avete mai sentito parlare

Vi proponiamo un articolo di Robert Howard, inglese di nascita e amico di SlowVenice che risiede attualmente a Mirano e si occupa di traduzione e insegnamento in campo linguistico.

“Di Mirano, forse, non avete mai sentito parlare.

Di certo vuole dire Merano, penserà qualcuno, l’amena meta montana a due passi dall’Austria e qualche sapientone sta pensando a Murano, quell’isoletta in mezzo alla laguna.  Beh, devo riconoscere a questi sapientoni di esserci andati vicino… ma non del tutto.  Intendo proprio Mirano.

Mirano è una cittadina nell’entroterra veneziano.  Da piazzale Roma, uno degli autobus arancioni di linea vi porta in meno di un’ora.  O saltando in sella della vostra bici risparmiate anche il biglietto e vi godete una gita fra acqua e pianura.

Proprio l’acqua è il filo conduttore: i fiumi trovano la loro strada verso la laguna e i canali si irraggiano dalla laguna verso quella campagna che per secoli ha foraggiato Venezia.  “Qua semo in campagna”, affermano spesso con un pizzico di biasimo gli abitanti locali, riconoscendo il loro ruolo marginale nella storia della città.  Beh, siamo in campagna, ma che campagna!

Perché quei canali che portavano a Venezia il suo sostentamento ne esportavano anche l’arte.

Chiusi nella loro prigione dorata i nobili veneziani devono aver sognato spazi aperti e più vasti orizzonti.  E, non si può negare, l’erba della campagna è sempre più verde.  Così, acquisita la terra, si trovano i migliori architetti, e si caricano le barche.
E spunta Mirano…”

Ecco l’hotel in Villa della rete SlowVenice a Mirano e le esperienze di viaggio che puoi vivere: QUI

Dalla traduzione a cura di Anna Fontanini. La foto è di Marina Causin

Scarica l’articolo e la traduzione completa


Questo articolo e stato pubblicato nel Regno Unito su www.theyellowhouseblog.co.uk al link http://www.theyellowhouseblog.co.uk/2013/07/14/the-other-venice-2/

2018-06-28T17:10:41+00:00